#IORESTOACASA

#IORESTOACASA

Sembrerebbe essere il mantra di questo 2020!
Cos’è la casa?
Cosa significa restare a casa?
Come ci si sente a restare a casa?

Ognuno di noi in base alle proprie conoscenze ed esperienze avrà sensazioni e risposte diverse.
Condivido con voi la mia, e sono lieta se anche voi vorrete condividere la vostra.
Secondo la mia ricerca personale la casa è sicuramente dove viviamo (appartamento, villetta, villa ecc..) ma, ancora prima e ancora più importante, è il luogo dove risiede la nostra ANIMA: il Corpo.

Secondo le antiche scritture dello Yoga il corpo è la CASA, lo strumento che l’anima usa per manifestarsi in questo mondo. Capirete quindi che restare a casa, non è semplicemente chiudersi nella propria villa o appartamento, potrebbe significare molto di più. Potrebbe essere il messaggio per entrare e stare nel PROPRIO TEMPIO. Quello spazio, quella atmosfera, che ci avvolge ed è l’insieme dei nostri campi fisico-mentale-emotivo.

Chi pratica Yoga e/o tecniche di ricerca personale da tempo, ha imparato l’importanza di stare nella propria casa, STARE CON SE’, prendersi cura di sé: del corpo fisico, delle emozioni e del sistema pensiero.
Chi non ha mai frequentato o conosciuto la propria casa, in questo momento storico particolare, potrebbe avere più difficoltà nello “stare a casa” si può trovare in POSTI SCONOSCIUTI e senza gli strumenti necessari per esplorarli.
Stare a casa ci permette di STARE NEL NOSTRO CENTRO, di trovare la quiete nella tempesta, e dal punto di centratura essere utile per gli altri.
Se mi perdo nell’altro saremo entrambi persi e alla deriva, solo se rimango nella mia casa posso offrire supporto all’altro. Ricordiamoci che lo yoga insegna che il Macrocosmo e lo specchio del Microcosmo.

La PORTA di accesso alla casa è il CUORE, il focolare, dove i testi antichi dicono risieda la sorgente divina, la scintilla che dà la vita. Si dice che se si scende dalla mente razionale e duale al cuore, o se si sale dai bassi istinti primordiali al cuore, si può vedere la VERITA’, si accede alla UNITA’. Nel sacro cuore risiede la nostra ESSENZA.

Il simbolo del mio logo, creato anni fa, è il Chakra del Cuore: i due triangoli si compenetrano, l’alto e il basso si incontrano in equilibrio nel cuore e da lì nasce la visione e può nascere l’ AZIONE . L’Antilope stilizzata che potete visualizzare all’interno è il simbolo della visione e dell’INTUIZIONE. Si dice che essa conosce i cicli dell’esistenza e il mistero della vita e della morte; da questa conoscenza trae la capacità di agire in modo VERITIERO e senza timori.

Chiunque abbia imparato a restare a casa e ad accedere al proprio focolare, ha la possibilità di Agire anziché Re-agire alle atmosfere degli altri o dell’ambiente che lo circonda.
Si può percepire il dolore senza perdersi, si può stare a casa pur rimanendo uniti, si può meditare-pregare-mandare luce per queste anime e le loro famiglie seppur sconosciuti perchè parte di Noi.

Mi auguro di cuore che possiate stare bene nelle vostre case e che vi possiate prendere cura con amore del vostro bellissimo tempio. Personalmente è quello che sto cercando di fare, seppur con tutti limiti di qualunque essere umano.

“Comprese che il brahman è respiro, è prana, perchè in verità dal respiro nascono gli esseri,
mediante il respiro vivono, una volta che sono nati,
nel respiro rientrano allorchè trapassano.” Upanisad

A modo mio sto contribuendo a questo momento offrendo ciò che conosco attraverso il web.
Se ciò che offro vi è utile potete seguirmi sul canale di Youtube: Stefania Grappeggia e sulla pagina di FB Olis Discipline Bionaturali. Siete liberi di diffondere questi canali a chi conoscete in modo che ne possa avere beneficio.
Più persone stanno bene nella loro casa, più benessere possiamo creare e percepire.
Nessuno può aprire la porta della vostra casa, solo voi potete farlo.
Vi possono mostrare molte chiavi, sta a voi trovare quella migliore.

Grazie
Con affetto
Stefania