Fattori che alterano AGNI – Parte II°

Fattori che alterano AGNI – Parte II°

Hai iniziato a controllore le tue feci per comprendere qual’è il tuo stato di salute?

Hai provato a mettere in pratica i consigli precedenti?

Oggi proseguiamo nell’ analizzare i fattori che alterano il nostro fuoco digestivo.

1. Mangiare prima che il pasto precedente sia stato completamente digerito.

Se il nostro agni è ancora impegnato a digerire e noi immettiamo nuovo cibo, la digestione precedente si blocca e quella nuova non si avvia. La stessa cosa succederebbe se noi, a metà lavaggio, aprissimo la lavatrice per mettere altri indumenti sporchi. Come risultato avremmo un bucato non perfettamente pulito.

2. Abitudini alimentari irregolari

Le persone lavorano e non fanno un buon pranzo. Mangiamo di corsa e poi mangiamo tanto la sera. Questo è completamente sbagliato.

Abbiamo già visto che il pasto principale deve essere quello di mezzogiorno, quando il nostro agni è al massimo delle sue capacità, mentre la sera, dopo il calare del sole, è troppo debole per digerire un pasto pesante.

3. Assunzione di cibo non adatto

A volte la combinazione può essere non adatta oppure mangiamo cibi incompatibili tra loro. Questo aspetto lo vedremo meglio quando parleremo dei fattori specifici per una nutrizione salutare.

Faccio solo un esempio. Spesso ci capita di usare il miele al posto dello zucchero per dolcificare una bevanda calda. Questo è un errore. Il miele infatti non andrebbe mai scaldato sopra i 30 gradi, perché superata questa temperatura perde le sue caratteristiche peculiari. Inoltre scaldato produce la cosiddetta caramellizzazione, in cui gli zuccheri disidratati (in questo caso il fruttosio) si trasformano in Idrossimetilfurfurale(HMF); tale miele è tossico e mortale per le api ed è un composto che può essere mutageno, cancerogeno e citotossico.

Un altro alimento molto utilizzato e poco adatto alla nostra fisiologia è la soya. Questa non è molto salutare perché contiene fitoestrogeni e va ad interferire con tutto il sistema ormonale, causando irregolarità mestruali, infertilità e disturbi alla tiroide.

Anche bere tanta acqua subito prima e dopo il pasto non è un comportamento corretto perché in questo modo spegniamo il fuoco e questa è una della cause più comuni dei disturbi digestivi.

Vi ricordo che avere una buona alimentazione non è solo un aiuto alla linea, ma è essenziale per il benessere del vostro corpo, vitalità ed energia. Un tocacsana per la salute.

Articolo per Olis a cura della Dottoressa Manuela Serrentino, esperta in Ayurveda.



Iscriviti alla newsletter

Ai sensi e per gli effetti degli Art. 6 e 13 GDPR – Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (UE 2016/679) dichiaro di aver preso visione dell’informativa di Olis.bio ed esprimo il consenso al trattamento dei dati personali per finalità di iscrizione alla newsletter.