Emozioni

Trattamento che porta al rilascio di energia emotiva compressa e localizzata in aeree del corpo
che si manifesta come disarmonia. Attraverso il rilascio Somato emozionale la persona dà voce alle
sue sensazioni, alle immagini, ai pensieri, in un percorso che porta a reinterpretare la propria
esperienza in chiave evolutiva per riequilibrare e favorire l'armonia degli stati emotivi compressi e
liberare le tensioni dal corpo.

Da un aspetto emotivo, il trauma provoca un rilascio di sostanze chimiche e ormoni nel sistema per aiutare il corpo ad affrontare
l'emergenza iniziale. A volte il corpo continua questo modello provocando ansia a lungo termine, irritazione e stress costante.
Il Dottor John Upledger, il medico osteopata che ha sviluppato la terapia craniosacrale, ha chiamato il rilascio agevolato di tale tensione
dal corpo Rilascio Somato Emozionale
Studi scientifici effettuati in diversi paesi, hanno dimostrato che ad ogni emozione che l'essere umano
prova, corrisponde una precisa sequenza proteica che viene prodotta dalle cellule corporee in seguito
agli input che arrivano e partono dalle cellule neuronali.

Se un'emozione è “negativa” (rabbia, paura, etc...) il corpo tende a trattenere le proteine e a depositarle in specifici tessuti.

Se lo stimolo si ripete frequentemente possono risultare intossicati.

Viceversa se l'emozione è “positiva” il corpo tende a mettere in circolo le proteine a livello sistemico, senza rischi di intossicazione e disfunzioni relative.

Vi sono numerosi libri che illustrano questi meccanismi.
Particolarmente conosciuti sono:
“Biologia delle credenze” del Dr. Bruce Lipton
“Molecole di Emozioni”Dr.ssa Candace Pert