Come aprire i chakra con un piede di porco?

Come aprire i chakra con un piede di porco?

Vi è mai successo di conoscere delle persone che a tutti i costi vogliono aprire i vostri chakra? Vi vogliono sistemare…
Magari i loro sono ancora chiusi, e magari non conoscono nemmeno gli effetti, però hanno deciso che, per il vostro bene, loro devono aprire i vostri chakra con tutti i mezzi possibili…anche un piede di porco se necessario….
Molti trovano l’idea allettante: devo solo stare lì sdraiato e qualcun altro lavora per me, mi allinea, mi apre i chakra, mi sistema…ecco state tranquilli che non succede cosi!
Neanche se pagate proficue somme è possibile, nei pochi casi dove succede le conseguenze fisiche ed emotive sono peggiori di prima.
I chakra sono degli organi di senso che percepiscono e assorbono le informazioni nel bioplasma che li penetra, il bioplasma può essere definito anche come coscienza energetica. Noi rispondiamo o reagiamo a questa coscienza energetica che entra in noi, sia che ne siamo consapevoli o meno.
Per ri-creare la nostra vita e aprire i sigilli dei chakra, è necessario diventare consapevoli delle risposte e delle reazioni a questo processo vitale che avviene di continuo. Per poter sviluppare questo tipo di consapevolezza occorrono anni di lavoro su di sè, finalizzato al radicamento, alla comprensione e al rafforzamento di noi stessi. Se non ci sono questi pressuposti e i chakra vengono aperti dall’esterno con forza, questo provoca una frammentazione del campo energertico…se il campo energetico di una persona non è abbastanza resistente da gestire una potenza elevata che lo attraversa, si frammenterà e l’informazione non sarà nè coerente nè chiara.
Per poter aprire questi canali energetici e migliorare lo stato di salute, è necessario uno sforzo energico per potenziare il corpo e tecniche di meditazione profonda per entrare in contatto con sè stessi. Puoi per esempio incrementare l’attività fisica, rivedere le tue abitudini alimentari, lavorare sui tuoi processi interni e far pratica per imparare a radicarti. Attivando le tue risorse e potenziandoti, puoi ricevere e gestire molta più energia.
Buona pratica!